Search Images Maps Play YouTube News Gmail Drive More »
Sign in
Books Books
" E s' io al vero son timido amico, Temo di perder vita tra coloro Che questo tempo chiameranno antico. La luce in che rideva il mio tesoro Ch' io trovai lì , si fe' prima corrusca, Quale a raggio di sole specchio d' oro ; Indi rispose : coscienza fusca... "
Benvenuto Rambaldi da Imola - Page 309
by Dante Alighieri - 1856
Full view - About this book

The Life of the Right Honorable John Philpot Curran: Late Master of the ...

William Henry Curran - 1855 - 1456 pages
...clic questo non doveva esser conosciuto da Cane, a eui si facevano, come nuove, lali spiegazioni. 118 E s' io al vero son timido amico , Temo di perder...vita tra coloro Che questo tempo chiameranno antico. 121 La luce, in che rideva il mio tesoro 33 Ch' io trovai li , si fé' prima corrusca , Quale a raggio...
Full view - About this book

Œuvres posthumes, publ. par E.D. Forgues

Hugues Félicité R. de Lamennais - 1855
...ciel di lume in lume Ho io appreso quel che , s' io ridico , A molti fia savor di forte agrume ; 40 E s' io al vero son timido amico , Temo di perder...vita tra coloro Che questo tempo chiameranno antico. 41 La luce in che rideva il mio tesoro Ch' io trovai lì , si fe prima corrusca , Quale a raggio di...
Full view - About this book

La Divine comédie de Dante Alighieri: Le Paradis

Dante Alighieri - 1855 - 540 pages
...di lume in lume Ho io appreso quel che, s'io ridico , A molti fia savor di forte agrume ; 40 E s'io al vero son timido amico , Temo di perder .vita tra coloro Che questo tempo chiameranno antico. 41 La luce in che rideva il mio tesoro Ch' io trovai lì , si fe prima corrusca , Quale a raggio di...
Full view - About this book

La divine comédie: précédée d'une introduction sur la vie, les doctrines et ...

Dante Alighieri - 1855 - 554 pages
...lume in lume Ho io appreso quel che , s' io ridico , \ molti fia savor di forte agrume ; 40 E s'io al vero son timido amico, Temo di perder vita tra coloro Che questo tempo chiameranno antico. 41 La luce in che rideva il mio tesoro Ch'io trovai lì, si fe prima corrusca, Quale a raggio di sole...
Full view - About this book

Benvenuto Rambaldi da Imola illustrato nella vita e nelle opere e ..., Volume 3

Benvenutus (de Imola) - 1856 - 628 pages
...lo Ciel di lume in lume Ho io appreso quel che, s'io ridico, A molti fia sapor di forte agrume: H7 E s' io al vero son timido amico, Temo di perder vita...in che rideva il mio tesoro, Ch'io trovai lì, si fé' prima corrusca, Quale a raggio di Sole specchio d'oro; 123 Indi rispose: coscienza fusca O della...
Full view - About this book

Della letteratura italiana nella seconda metà del secolo xviii, Volume 1

Camillo Ugoni - 1856 - 667 pages
...non mirasse a più ampia applicazione di tal sentenza, si può inferire dall' altra affatto opposta : E s' io al vero son timido amico , Temo di perder...vita tra coloro Che questo tempo chiameranno antico, e da tutto il suo modo elevato di sentire. Vuolsi nondimeno confessare, che la massima espressa , mediante...
Full view - About this book

Della letteratura italiana: esempj e giudizj, Volume 1

Cesare Cantù - 1857 - 712 pages
...ciel di lume in lume Ho io appreso quel che, s' io ridico, A molti na savor di forte agrume : E s'io al vero son timido amico, Temo di perder vita tra coloro Che questo tempo chiameranno antico ». La luce in che luceva il mio tesoro Che trovai lì (7), si fe prima corusca Quale a raggio di sole...
Full view - About this book

La commedia ..

Dante Alighieri - 1857 - 1524 pages
...lo ciel di lume in lume 116 Ho io appreso quel che, s'io ridico, A molti fia savor di forte agrume; E s' io al vero son timido amico, Temo di perder vita...chiameranno antico. 120 La luce in che rideva il mio tesoro ione della loro pcrGdia. e potrai vedere se mi è tolta la mia cara patria, io non trullo che «i coglie...
Full view - About this book

Opuscoli di storia naturale

Francesco Redi - 1858 - 479 pages
...corpo ; ed io per lo medesimo fine con maniera libera vo scrivendo il mio parere , perchè ... s'io al vero son timido amico, Temo di perder vita tra coloro Che questo tempo chiameranno antico. E questo stesso timore , accompagnato da un ardentissimo amore della verità, è cagione che sinceramente...
Full view - About this book

Il concetto della Divina commedia di Dante Alighieri

Francesco Berardinelli - 1859 - 518 pages
...e perdere una sì destra occasione di guadagnarsi nella posterità una vita di gloria e rinomanza: E s' io al vero son timido amico Temo di perder vita tra coloro, Che questo tempo chiameranno antico. Nel quale contrasto di due opposti timori Cacciatitida lo conforta col seguente discorso: Coscienza...
Full view - About this book




  1. My library
  2. Help
  3. Advanced Book Search
  4. Download EPUB
  5. Download PDF