Search Images Maps Play YouTube News Gmail Drive More »
Sign in
Books Books
" Stazio la gente ancor di là mi noma : Cantai di Tebe, e poi del grande Achille, Ma caddi in via con la seconda soma. Al mio ardor fur seme le faville, Che mi scaldar, della divina fiamma, Onde sono allumati più di mille ; Dell' Eneida dico, la qual... "
La Commedia di Dante Allighieri - Page 164
by Dante Alighieri - 1843
Full view - About this book

La divina commedia studiata nella sua genesi e interpretata.Traduzione di ...

Karl Vossler - 1927 - 344 pages
...nel più ampio significato della parola appare nella Commedia. Stazio la gente ancor di là mi noma: Cantai di Tebe, e poi del grande Achille; Ma caddi in via con la seconda soma ('). (1) Stazio morì, i-ome è noto, mentre componeva la sua Achilleide, olrca il 96 d. C. Al mio...
Full view - About this book

Purgatorio

Dante Alighieri, - 1961 - 450 pages
...: cantai di Tebe, e poi del grande Achille; ma caddi in via con la seconda soma. Al mio ardor fuor seme le faville, che mi scaldar, della divina fiamma onde sono allumati più di mille; dell'Eneida dico, la qual mamma fummi e fummi nutrice poetando : sanz'essa non fermai peso di dramma....
Limited preview - About this book

Purgatorio, Volume 1

Dante, - 1991 - 392 pages
...sé mi trasse Roma, dove mertai le tempie ornar di mirto. 9° Stazio la gente ancor di là mi noma : cantai di Tebe, e poi del grande Achille; ma caddi in via con la seconda soma. 93 Al mio ardor fuor seme le faville, che mi scaldar, de la divina fiamma onde sono allumati più di mille; 96 de l'Eneìda...
Limited preview - About this book

Abandoned Women: Rewriting the Classics in Dante, Boccaccio, & Chaucer

Suzanne C. Hagedorn - 2004 - 240 pages
...Scyros.' ' Based on the statement of his Statius in the Purgaiorio, Stazio la gente ancor di la mi noma: cantai di Tebe, e poi del grande Achille; ma caddi in via con la seconda soma (Purg. a1.91-93l [Men yonder still speak my name, which is Statius. / sang of Theber, and then of the...
Limited preview - About this book

Dante Alighieri's Divine Comedy: Purgatory. Italian text and verse translation

Dante Alighieri, Mark Musa - 352 pages
...a sé mi trasse Roma, dove mertai le tempie ornar di mirto. ^ Stazio la gente ancor di là mi noma: cantai di Tebe, e poi del grande Achille; ma caddi in via con la seconda soma. 93 The will to rise, alone, proves purity: once freed, it takes possession of the soul and wills the soul...
Limited preview - About this book




  1. My library
  2. Help
  3. Advanced Book Search
  4. Download EPUB
  5. Download PDF