Search Images Maps Play YouTube News Gmail Drive More »
Sign in
Books Books
" Poiché fu piacere de' cittadini della bellissima e famosissima figlia di Roma, Fiorenza, di gettarmi fuori del suo dolcissimo seno (nel quale nato e nudrito fui fino al colmo della mia vita, e nel quale, con buona pace di... "
Atti della Accademia di scienze, lettere e arti di Palermo - Page 11
by Accademia di scienze, lettere e arti di Palermo - 1902
Full view - About this book

Elogj di Dante Alighieri, di Angelo Poliziano, di Lodovico Ariosto, e di ...

Angelo Fabroni - 1800 - 398 pages
...dell'esilio, lo espresse nel Convito, opera da lui incominciata dopo il i3io. Dice pertanto in essa: Poiché fu piacere de' cittadini della bellissima...figlia di Roma , Fiorenza , di gettarmi fuori del Non sol dal Canto xxxl del Purgatorio, in cui aspramente Beatrice rimprovera al Poeta le sue infedeltà,...
Full view - About this book

Preparazione istorica e critica alla nuova edizione di Dante ..., Volumes 1-2

Gian Jacopo Dionisi - 1806 - 420 pages
...ingiustamente: (i) Istoria di Verona lib. X. (a) f r. I. Cap. 3. pena, dico d' esilio, e di povertà. Poiché fu piacere de' cittadini della bellissima e famosissima figlia di Roma, Fiorema , di gettarmi fuori del suo dolce seno , nel quale nato e nudato fui fino al colmo della mia...
Full view - About this book

Proposta di alcune correzioni ed aggiunte al Vocabolario della Crusca, Volume 2

Vincenzo Monti - 1819 - 820 pages
...contro me avrìa fallato : né io sofferto avrei pena ingiustamente. Pena, dico, d esilio e di povertà! Poiché fu piacere de' cittadini della bellissima e famosissima figlia di Roma , Fiorenza , di gittarmi fuori del suo dolce seno , nel quale nato e nodrito fui fino al colmo della mia vita , e nel...
Full view - About this book

Cronichette d' Italia: Vi s' aggiunge la vita di Dante Aligheri

1822 - 554 pages
...si lagna l' ingiusto suo csiglio senza mài però usar parola indegna della prppria grandezza: „ Poiché fu piacere de' cittadini della bellissima, e famosissima figlia di Roma, Fiorenza, di gittarmi fuori del suo dolce seno, nel quale nato e nudrito fui fino al colmo della mia vita, e nel...
Full view - About this book

La Divina commedia, Volume 5

Dante Alighieri - 1820 - 922 pages
...contro me avria fallato: né io sofferto avrei pena ingiustamente. Pena , dico, d'esilio e di povertà! Poiché fu piacere de' cittadini della bellissima e famosissima figlia di Roma, Fìorenza, di gittarmi fuori del suo dolce seno, nel quale nato e nodrito fui fmo al colmo della mia...
Full view - About this book

Amori e rime di Dante Alighieri

Dante Alighieri - 1823 - 566 pages
...a me avria fallato, né io sofferto avrei pena ingiustamente: pena, dico, d' esilio, e di povertà; poiché fu piacere de' Cittadini della bellissima e famosissima figlia di Roma, Fiorenza, di gii. tanni fuori del suo dolce seno, nel quale nato e nodcito fui fino al colmo della mia vita : e...
Full view - About this book

Opere del conte Giulio Perticari ...

conte Giulio Perticari - 1823 - 1210 pages
...me avria fallalo : né io sofferto avrei pena ingiustamente. Pena , dico , d? esilio e di povertà ! Poiché fu piacere de'' cittadini della bellissima e famosissima figlia di Roma, Fiorcnza , di gittarmi fuori del suo dolce seno, nel quale nato e nodrito fui fino al colmo della mia...
Full view - About this book

Dell'Amor Patrio di Dante e del suo libro intorno il volgare Eloquio: apologia

conte Giulio Perticari - 1824 - 590 pages
...nvria fallato : né io sofferto avrei pena ingiustamente . Pena , dico , d' esilio e di povertà ! Poiché fu piacere de' cittadini della bellissima...famosissima figlia di Roma , Fiorenza , di gettarmi Juori del suo dolce seno , nel fiato e nodrito fui fino al colmo della mia vita , e nel quale , con...
Full view - About this book

Storia della letteratura italiana dall' origine della lingua fino ..., Volume 1

Giuseppe Maffei - 1824 - 374 pages
...avria fallato , né io sofferto avrei pena ingiustamente. Pena , dico , d' esìglìo e di povertà ! Poiché fu piacere de' cittadini della bellissima e famosissima figlia di Roma , Fiorenza , di gittarmi fuori del suo dolce seno , nel quale nato e nodrito fui fino al colmo della mia vita , e nel...
Full view - About this book

Convito de Dante Alighieri, ridotto a lezione migliore

Dante Alighieri - 1827 - 572 pages
...avria fallato, nè io sofferto avrei pena ingiustamente; pena, dico, d'esilio e di povertà. Poichè fu piacere de' cittadini della bellissima e famosissima figlia di Roma, Fiorenza (4), di gettarmi fuori del suo dolcis(i) Così leggono il cod. Mare. secondo, il Vat. Urb., i Gadd....
Full view - About this book




  1. My library
  2. Help
  3. Advanced Book Search
  4. Download EPUB
  5. Download PDF