La divina commedia, Volume 3

Front Cover
M. Guigoni., 1863
0 Reviews
Reviews aren't verified, but Google checks for and removes fake content when it's identified
 

What people are saying - Write a review

We haven't found any reviews in the usual places.

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 8 - Quando Beatrice in sul sinistro fianco Vidi rivolta, e riguardar nel Sole: Aquila sì non gli s'affisse unquanco.
Page 6 - Tanto, che l' ombra del beato regno Segnata nel mio capo io manifesti. Venir vedrami al tuo diletto legno , E coronarmi allor di quelle foglie . Che la materia e tu mi farai degno. Sì rade volte , Padre , se ne coglie , Per trionfare o Cesare o Poeta, ( Colpa e vergogna dell...
Page 53 - E, sì com' uom che suo parlar non spezza, Continuò così il processo santo : Lo maggior don, che Dio per sua larghezza Fesse creando, ed alla sua bontate Più conformato, e quel ch...
Page 328 - Andate e predicate al mondo ciance; Ma diede lor verace fondamento : E quel tanto sonò nelle sue guance, Sì ch' a pugnar per accender la fede Dell' evangelio fero scudi e lance.
Page 70 - Per lo regno mortal, ch' a lui soggiace, Diventa in apparenza poco e scuro, Se in mano al terzo Cesare si mira Con occhio chiaro e con affetto puro; Ché la viva giustizia che mi spira Gli concedette , in mano a quel ch' io dico, Gloria di far vendetta alla sua ira.
Page 255 - Quindi m' apparve il temperar di Giove 1 45 Tra il padre e il figlio, e quindi mi fu chiaro II variar che fanno di lor dove; E tutti e sette mi si dimostraro Quanto son grandi, e quanto son veloci, E come sono in distante riparo. i5o L' aiuola che ci fa tanto feroci, Volgendomi' io con gli eterni gemelli, Tutta m' apparve da' colli alle foci : Poscia rivolsi gli occhi agli occhi belli.
Page 227 - Quale allodetta che in aere si spazia Prima cantando, e poi tace, contenta Dell...
Page 301 - Non fu la sposa di Cristo allevata del sangue mio, di Lin, di quel di Cleto, per essere ad acquisto d'oro usata; ma per acquisto d'esto viver lieto e Sisto e Pio e Calisto e Urbano sparser lo sangue dopo molto fleto.
Page 4 - Per l'universo penetra, e risplende In una parte più, e meno altrove. Nel ciel, che più della sua luce prende, Fu...
Page 34 - ... nostri disiri Dal voler di colui che qui ne cerne, Che vedrai non capere in questi giri, S' essere in carità è qui necesse, E se la sua natura ben rimiri.

Bibliographic information