La divina commedia, Volume 1

Front Cover
Barbèra, 1879 - 604 pages
 

Selected pages

Other editions - View all

Common terms and phrases

Popular passages

Page 223 - Ch' hai seguitata, e veggi sua dottrina Come può seguitar la mia parola ; E veggi vostra via dalla divina Distar cotanto, quanto si discorda Da terra il ciel che più alto festina. Ond' io risposi lei : Non mi ricorda Ch' io straniassi me giammai da voi, Nè honne coscienza che rimorda.
Page xviii - ... altro ; ma in versi latini e in prosa non aggiunse a quelli appena che mezzanamente hanno scritto. La cagione di questo, è che il secolo suo era dato a dire in rima; e di gentilezza di dire in prosa o in versi latini niente intesero gli uomini di quel secolo, ma furono rozzi e grossi e senza perizia di lettere; dotti nion' dimeno in queste discipline al modo fratesco e scolastico.
Page 174 - cantava, « io son dolce Sirena, che i marinari in mezzo mar dismago; tanto son di piacere a sentir piena. Io volsi Ulisse del suo cammin vago al canto mio; e qual meco si ausa, rado sen parte, si tutto l'appago.
Page xi - E era mirabil cosa, che studiando continuamente, a niuna persona sarebbe parato, che egli studiasse per l' usanza lieta, e conversazione giovanile. Per la qual cosa mi giova riprendere l'errore di molti ignoranti, i quali credono, niuno essere studiante se non quelli che si nascondono in solitudine ed in ozio. E io non vidi mai niuno di questi camuffati, e rimossi dalla conversazione delli uomini, che sapesse tre lettere. L...
Page ix - Boccaccio, dolcissimo e suavissimo uomo, così scrivesse la vita ei costumi di tanto sublime Poeta, come se a scrivere avesse il Filocolo, o il Filostrato, o la Fiammetta. Perocché tutta d'amore e di sospiri e di cocenti lagrime è piena ; come se l...
Page 109 - Come un poco di raggio si fu messo Nel doloroso carcere, ed io scorsi Per quattro visi il mio aspetto stesso, Ambo le mani per dolor mi morsi ; E quei, pensando eh...
Page 140 - Sì che ne sa chi non vi fu ancora. Ed io vi giuro, s'io di sopra vada, Che vostra gente onrata non si sfregia Del pregio della borsa e della spada. Uso e natura sì la privilegia, Che, perchè il capo reo lo mondo torca, Sola va dritta, e il mal cammin dispregia.
Page xiv - Papa per offrire la concordia e la pace de' cittadini; nondimanco per isdegno di coloro che nel suo Priorato confinati furono della Parte Nera, gli fu corso a casa, e rubata ogni sua cosa, e dato il guasto alle sue possessioni ; ea lui, ea Messer Palmieri Altoviti dato bando della persona per contumacia di non comparire, non per verità d
Page x - Aretini , perché i loro cavalieri vincitori perseguitando quelli che fuggivano , per grande distanza lasciarono addietro la loro pedestre schiera; sicché da quindi innanzi in niun luogo interi combatterono , ma i cavalieri soli e di per sé senza sussidio di pedoni, ei pedoni poi di per sé senza sussidio de' cavalieri. Ma dalla parte de...
Page 294 - Oppresso di stupore alla mia Guida Mi volsi, come parvol, che ricorre Sempre colà, dove più si confida. E quella, come madre, che soccorre Subito al figlio pallido ed anelo Con la sua voce, che '1 suoi ben disporre, Mi disse : Non sai tu che tu se...

Bibliographic information