Search Images Maps Play YouTube News Gmail Drive More »
Sign in
Books Books
" E come quei, che con lena affannata Uscito fuor del pelago alla riva, Si volge all... "
Dante's Divine Comedy: The Inferno: A Literal Prose Translation with the ... - Page 4
by Dante Alighieri, John Aitken Carlyle - 1849 - 432 pages
Full view - About this book

Serie Di Aneddoti, Volume 4

1785 - 616 pages
...paura un poco queta , Che nel lago del cuor m'era durata La notte , eh' i' passai con tanta pietà . £ come quei, che con lena affannata* Uscito fuor del pelago alla riva , Si volge all'acqua perigliosa e guata: Così l'animo mio, ch'ancor fuggiva, ( 2 ) Si volse 'ndietro a rimirar...
Full view - About this book

L'Enfer, tr. par le comte de Rivarol

Dante Alighieri - 1788 - 566 pages
...la paura un poco queta , Che nel lago del cor m'era durata , La notte ch'i pafsai con tanta pièta. E come quei , che con lena affannata Uscito fuor del pelago alla riva , Si volge a l'acqua perigliosa , e guata : Cosi l'animo mio, ch'ancor fuggiva, Si vols' a retro a rimirar lo...
Full view - About this book

La divina commedia, Volume 1

Dante Alighieri - 1791 - 590 pages
...paura un poco queta, Che nel lago del cor m' era durata La notte , eh' i' passai con tanta pietà . 22 E come quei , che con lena affannata Uscito fuor del pelago alla riva, Si volge ali' acqua perigliosa , e guata ; 3.5 -Così l'animo mio, ch'ancor fuggiva, Si volse 'ndietro a rimirar...
Full view - About this book

Saggi di prose i poesie de' più celebri scrittori d'ogni secolo, Volumes 1-2

1797 - 532 pages
...un poco queta^ • . Che nel lago del cuor m' era durata ao La notte, ch' i' passai con tanta pieta. E come quei, che con lena affannata Uscito fuor del...riva, . Si volge all' acqua perigliosa, e guata; Così l' animo mio, ch' ancor fuggiva Si volse 'ndietro a rimirar lo passo, Che non lasciò giammai persona...
Full view - About this book

La divina commedia, Volume 1

Dante Alighieri - 1804 - 270 pages
...la paura un poco queta, Che nel lago del cuor m' era durata La notte, ch' i' passai con tanta pieta. E come quei, che con lena affannata Uscito fuor del...all' acqua perigliosa e guata: Così 1' animo mio, db' ancor fuggiva, Si volse 'ndietro a rimirar lo passo, Che non lasciò giammai persona viva. Po'...
Full view - About this book

La divina commedia, s'aggiungono le varie lezioni [&c.] da C.L. Fernow, Volume 1

Dante Alighieri - 1807 - 376 pages
...nel lago del cor m' era durata La notte , ch' i" passai con tanta pieta. Dante. J. I I. v. 22— gr. E come quei , che con lena affannata Uscito fuor del pelago alla riva, Si volge all'acqua perigliosa, e guata; Cosi l' animo mio , ch' ancor fuggiva , Si volse'ndietro a rimirar lo...
Full view - About this book

La divina commedia, Volume 1

Dante Alighieri - 1808 - 480 pages
...cuor m' era durata La notte, eh' i' passai con tanta piéta. E come quei, che con lena affannata 22, Uscito fuor del pelago alla riva, Si volge all' acqua perigliosa, e guata; Cosi l' animo mio, ch' ancor fuggiva, 25 1(5. Sue spalle cioè del colle, il quale allegoricamente...
Full view - About this book

Catalogo di alcune opere attinenti alle scienze, alle arti e ad altri ...

Michele Colombo - 1812 - 298 pages
...considerarsi come figure, quantunque non ne portino il nome. Per esempio in questa terzina di Dante (a) ;, E come quei che con lena affannata „ Uscito fuor del pelago alla riva „ Si volge all'acqua perigliosa, e guata, 1' arrestarsi alla parola guata senza dire che cosa guati colui, è...
Full view - About this book

Stanze di messer Angelo Poliziano per la giostra del magnifico Giuliano di ...

Angelo Poliziano - 1812 - 210 pages
...veétito d^ atre tenebre, ma raggiante di splendida luce sorger maestoso il Sole sul puro Orizzonte . E come quei che con lena, affannata, Uscito fuor del pelago Alla Piiia. ''" ' Si volge 'ali' acqua perigliosi!, e guata. ; éalvo sopra d'un' ospite sponda , volgendomi...
Full view - About this book

Memorie dell'Accademia d'agricoltura, commercio ed arti di Verona, Volume 5

1815 - 466 pages
...languori se , desidiccque dedat (a) . E se non male per me l' affare in fin riesca, sarò come colui Che con lena affannata Uscito fuor del pelago alla riva Si volge ali' acqua perigliosa , e guata (V) . Voi per tanto, o Signori, affinchè la prevenzion non v'inganni,...
Full view - About this book




  1. My library
  2. Help
  3. Advanced Book Search
  4. Download EPUB
  5. Download PDF